Diversi studi suggeriscono che la capsaicina, l’ingrediente principale pungente in peperoni di Caienna, può aumentare la produzione di calore del corpo (termogenesi), aumentando così la velocità con cui il corpo brucia carboidrati e grassi. Uno studio ha dimostrato che la capsaicina in peperoncini caldi potrebbe aumentare il tasso metabolico a riposo fino al 25% (il tasso metabolico a riposo è la velocità con cui il corpo brucia carboidrati e grassi a riposo). Gli effetti sul metabolismo alzato a 75 a 90 minuti dopo il consumo della capsaicina ed è durato per tre ore.
Сiaо Сamilla! Hо lettо la tua stоria e hо deсisо di оrdinare . Dоvevо rivedere delle mie соmpagne del liсeо pосо tempо fa e nоn vоlevо dare l'impressiоne di nоn essermi presa сura di me in questi 20 anni. Sоnо alta 1,60m e pesavо 91 kg. Nоn riusсivо nemmenо a trоvare dei vestiti della taglia giusta nei negоzi, avrei fattо prima ad avvоlgermi in delle lenzuоla... Ma оra hо una 44 grazie a ! Quandо сi siamо riviste, erо iо la regina della festa :) Più di 30 kg in 2 mesi, è соsì inсredibile сhe mi manсanо le parоle. Grazie!
Gli alimenti ricchi in grassi e zuccheri devono essere consumati con parsimonia. Gli alimenti grassi includono i petroli, i condimenti dell'insalata, la crema, gli alimenti trasformati, le patatine fritte, i biscotti, le pasticcerie, gelato, gli alimenti dei dolci ecc. in questo gruppo forniscono le calorie e l'energia vuote sotto forma di grassi e di zuccheri. Sono poveri in altre sostanze nutrienti essenziali.
Se si è giunti al punto in cui si è in sovrappeso, o obesi, vuol dire che qualcosa non era corretto nello stile di vita e in particolare nell'alimentazione precedente, e quindi va modificato radicalmente. E' impensabile proporre ad una persona di seguire una dieta dimagrante per un determinato periodo di tempo e dopo permetterle di tornare alle precedenti abitudini alimentari errate.
* Il primo passo per ridurre il grassocorporeo è diminuire gli zuccheri ed i grassi saturi, sostituendoli con cibi integrali. Prediligete la frutta, le verdure, le carni magre, i latticini a basso contenuto di grassi, le uova, gli arachidi e i semi. Assumente i carboidrati ad assorbimento più lento, come le patate dolci, la farina d'avena ed il riso integrale.
×