Operazioni preliminari può sembrare un po ‘scoraggiante. Spesso è difficile immaginare di fare qualsiasi cosa, sia che si tratti di una dieta, nuovo regime di esercizio, o di qualsiasi altro nuovo, sano abitudine per sempre. Prova questo: seguire l’approccio dieta qui delineato per appena tre settimane. Che vi darà abbastanza tempo per adeguarsi a nuovi sapori e permetterà anche di avviare significativa perdita di peso e vedere altri cambiamenti positivi per la salute. I partecipanti in studio perdita di peso del comitato dei medici che sono passati a una dieta vegana hanno riportato miglioramenti nella digestione e la regolarità e molti anche detto che appena sentito meglio in generale.
Negli ultimi anni sono stati svolti diversi studi con protagonista proprio la dieta vegetariana. Gli scienziati hanno scoperto che alimentarsi in questo modo contribuisce a migliorare la salute del cuore, riducendo il rischio di malattie cardiache e ictus. Questo perché frutta e verdura aiutano ad abbassare il livello di colesterolo e a mantenere la pressione del sangue regolare.
Le verdure contengono tante fibre che aiutano a perdere peso e il loro consumo regolare può rendere una pelle luminosa. Dato che il mio matrimonio si sarebbe tenuto da lì a un mese, ho iniziato subito. Il primo giorno non è stato difficile, a colazione ho mangiato diverse varietà di frutta e verdura; per pranzo mi sono preparata e portata al lavoro un'insalata con lattuga, pomodori, carote, cetriolo, mela e una spruzzata di aceto; per cena mi sono religiosamente abbuffata di frutta. In effetti, ho mangiato come un porcellino: tanto sapevo che non sarei ingrassata. La prima settimana è passata liscia, anche se ho scoperto che la frutta non è economica come pensavo e ho avuto qualche problema al momento di andare in bagno (ci siamo capite). 

Probabilmente hai già provato altri prodotti per dimagrire, senza raggiungere i risultati attesi. Molte diete famose per dimagrire rapidamente sono pericolose per la salute perchè stressano l'organismo, mentre altre diete per dimagrire sono semplicemente inefficaci dal momento che le proibizioni e le costrizioni sono spesso ingiustificate e subitamente divengono intollerabili. (Vedi La verità sulle diete).
La maggior parte delle persone tendono a pensare che la dieta vegetariana per la perdita di peso contiene cibi insapore e noioso. Questa è una percezione imprecisa. Ci sono una serie di ricette che si possono adattare per rendere la vostra dieta gustosa. È vantaggioso per includere tutti i nutrienti essenziali come proteine, ferro e carboidrati. Questo vi assicurerà una dieta equilibrata. Questo tipo di dieta vi aiuterà a bruciare i grassi che vedranno perdere il grasso in eccesso dal corpo. È necessario assicurarsi che è a basso contenuto di carboidrati e di essere minimo in contenuto calorico.
Ci sono due tipi principali di grasso nella zona di vita. Il grasso viscerale , immagazzinato sotto gli addominali, si deposita tra gli organi interni. Questo è il tipo di grasso addominale dà stomaco una “pancia di birra” o aspetto “ventre piatto”, in cui l’addome sporge ma allo stesso tempo sente difficile quando si tocca. Grasso sottocutaneo , invece, viene memorizzato solo sotto la pelle. Si tratta di ciò che dà una pancia un flaccido, aspetto traballante. Entrambi i tipi di grasso della pancia può essere dannoso per la salute, ma il grasso viscerale ancora di più.

La maggior parte delle persone che decide di diventare vegetariana lo fa perlopiù per ragioni etiche. Escludendo la carne dalla propria dieta, infatti, si nuoce meno nell'ambiente e non si è più coinvolti nella sofferenza degli animali. Seguono le ragioni salutistiche dovute al fatto che a volte gli animali sono trattati con ormoni e antibiotici. Lato etico o salutistico a parte, molti si chiedono se la dieta vegetariana sia anche dimagrante.


In realtà non è la prima volta che uno studio conferma le potenzialità della dieta vegetariana nei confronti della perdita di peso. Sempre gli esperti del Physicians Committee for Responsible Medicine l’anno scorso avevano pubblicato una revisione di 15 studi condotti un po’ in tutta Europa e Stati Uniti, arrivando alla stessa conclusione: la dieta vegetariana consente di dimagrire più facilmente con una perdita di peso media di 10 chili in 44 settimane.
🌿 UN ALLEATO NATURALE: La Garicinia Cambogia favorisce la perdita di peso, inibendo la formazione e l'accumulo dei grassi e trasformando zuccheri e carboidrati in energia. Grazie al suo effetto saziante permette di controllare la fame nervosa. Aumenta inoltre i livelli di serotonina, l'ormone della felicità e del buon umore. Contrasta la produzione dei trigliceridi e del colesterolo cattivo.
La información aquí contenida no debe utilizarse durante ninguna emergencia médica, ni para el diagnóstico o tratamiento de alguna condición médica. Debe consultarse a un médico con licencia para el diagnóstico y tratamiento de todas y cada una de las condiciones médicas. En caso de una emergencia médica, llame al 911. Los enlaces a otros sitios se proporcionan sólo con fines de información, no significa que se les apruebe. © 1997-2018 A.D.A.M., Inc. La duplicación para uso comercial debe ser autorizada por escrito por ADAM Health Solutions.

Carboidrati che hanno un indice glicemico (GI) elevato sono rapidamente ripartiti per il corpo e causano un rapido, forte aumento dei livelli di glucosio nel sangue, che a sua volta innesca il pancreas a rilasciare grandi quantità di insulina. L’insulina è necessario per il corpo per essere in grado di utilizzare il glucosio per l’energia, ma alte quantità di insulina promuovere deposito di grasso nel corpo. Al contrario, i carboidrati a basso indice glicemico, che prendono molto più tempo per digerire, provocano solo una piccola, lento aumento dei livelli di glucosio nel sangue e di insulina. Inoltre, gli alimenti a basso indice glicemico ridurre il desiderio in quanto forniscono il corpo con un lento, costante fornitura di energia. La maggior parte delle verdure non amidacee, legumi e frutta hanno un rating basso indice glicemico mentre la maggior parte raffinati cibi e patate ricchi di carboidrati sono classificati in alto sulla indice glicemico.
* Il primo passo per ridurre il grassocorporeo è diminuire gli zuccheri ed i grassi saturi, sostituendoli con cibi integrali. Prediligete la frutta, le verdure, le carni magre, i latticini a basso contenuto di grassi, le uova, gli arachidi e i semi. Assumente i carboidrati ad assorbimento più lento, come le patate dolci, la farina d'avena ed il riso integrale.
×