it considerando che l'articolo 3 del regolamento (CEE) n. 2763/75 prevede la proroga dei contratti di ammasso a condizioni da definire; che, a norma dell'articolo 3, paragrafo 1, lettera f) del regolamento (CEE) n. 1092/80 della Commissione, del 2 maggio 1980, recante modalità per la concessione di aiuti all'ammasso privato di carni suine (7), modificato dal regolamento (CEE) n. 201/85 (8), nei contratti di ammasso deve essere indicata la possibilità di ridurre o di prorogare il periodo di ammasso;
Diverso è invece il discorso relativo alla salubrità dell’alimentazione vegana, considerata da molti esperti troppo estrema e non sostenibile dall’organismo nel lungo termine. «I vegani, sempre che siano dei consumatori consapevoli, possono anche vivere bene, a patto, però, che integrino la vitamina B12 che non è presente in nessun alimento di origine vegetale - raccomanda Miggiano -. Inoltre si raccomanda sempre di intraprendere questo tipo di alimentazione con l’aiuto di un nutrizionista, ancora meglio di un medico». Se l’obiettivo è quello di perdere peso, diventando vegani, seppur con la «promessa» di tornare onnivori una volta buttati giù i chili di troppo, bisogna far sì che non vadano persi anche i nutrienti e le vitamine essenziali all’organismo. Altrimenti il gioco non vale la candela.

Gli studiosi hanno chiesto a 74 persone adulte con diabete di tipo 2 di ridurre di 500 calorie l’apporto giornaliero per sei mesi di tempo. Metà dei partecipanti ha seguito una dieta vegetariana, l’altra metà un’alimentazione tradizionale che includeva anche la carne. All’inizio dello studio e periodicamente nel corso dell’analisi i ricercatori hanno sottoposto i soggetti a risonanza magnetica.


Gli attacchi di fame si sono fatti più forti. I complimenti non mi bastavano più. Avevo perso un bel po' di peso, ma avevo bisogno di mangiare. Stranamente, l'attacco di fame più forte che ho avuto è stato nei confronti della mia zuppa preferita, quella di pesce. Ogni sforzo per tenere a bada il desiderio si è rivelato inutile. Dovevo mangiarla! Un giorno non mi è stato più possibile trattenermi: sono andata al ristorante e l'ho ordinata. Che goduria! 
Oltreoceano si dice ‘Go for 5+2!’, ed è ultimamente lo slogan più popolare per apparecchiare la tavola in modo consapevole, con un occhio di riguardo per la propria salute. Innanzitutto, contando le porzioni di frutta e verdura necessarie: i nutrizionisti lo hanno finalmente stabilito, sono sette quelle da assumere ogni giorno. Meglio se cinque di ortaggi e solo due di frutta, più zuccherina, (una porzione è, ad esempio, una mela o tre albicocche) per abbassare il rischio di infarto, ictus, diabete e anche prevenire alcuni tumori come ha dimostrato un recente studio dell’University College di Londra su 65 mila persone. Un altro trend molto in voga suggerisce di fare i conti non solo nel piatto ma anche sul calendario, scegliendo almeno due giorni di digiuno o semi-digiuno la settimana e poi concedersi pasti completi ed equilibrati nei restanti cinque. Solo mode? No, le basi scientifiche ci sono e c’è anche chi, fedele al motto del ‘5+2’, sceglie addirittura di combinare i due suggerimenti dirottandosi sulla ‘dieta liquida’, uno o due giorni la settimana: frullati, succhi e centrifugati aiutano, infatti, ad assumere molti più vegetali di quelli che si riuscirebbero a masticare e deglutire in un solo pasto e facilitano la cosiddetta restrizione calorica settimanale, che sembra essere il lasciapassare di longevità anche per chi non deve perdere i chili di troppo. A patto, è bene precisarlo, che a sperimentarlo siano persone in buona salute, senza condizioni patologiche di cui occuparsi responsabilmente.
Probabilmente hai già provato altri prodotti per dimagrire, senza raggiungere i risultati attesi. Molte diete famose per dimagrire rapidamente sono pericolose per la salute perchè stressano l'organismo, mentre altre diete per dimagrire sono semplicemente inefficaci dal momento che le proibizioni e le costrizioni sono spesso ingiustificate e subitamente divengono intollerabili. (Vedi La verità sulle diete).
All’ora di pranzo si può scegliere per verdure diverse ogni giorno, abbinate con aromi freschi e profumati. Per non annoiarsi a tavola è importante variare soprattutto le consistenze: peperoni, melanzane e zucchine grigliate, la delicatezza delle puree di broccoli romaneschi, cavolfiori o zucca, la croccantezza delle cruditée (sedano, cipollotti, rapanelli, germogli, cetrioli, insalate).
PERDERE GRASSO E RESTARE MAGRI! Il glucomannano aiuta a perdere peso in modo naturale. Riduce l'appetito ed è efficace nel bruciare i grassi. Il glucomannano assorbe una grande quantità di acqua, formando una sorta di gel nello stomaco, che a sua volta riduce l'assorbimento dei carboidrati e del colesterolo, dando una sensazione di pienezza e sazietà), senza gonfiori e senza generare gas.
Un articolo molto popolare di questo mio blog, è quello in cui spiego in che modo (facile, praticamente a occhio) possiamo capire se stiamo perdendo acqua e massa magra  in una dieta e lo trovate qui. Anche quando le persone vogliono dimagrire a tutti i costi, infatti, a nessuno interessa davvero prendere peso per poi riprenderlo: e, ahimè, è quello che accade quando facciamo una dieta drastica, ovvero una dieta o ipocalorica in modo rigido (dalle 800 alle 1300 calorie) o sbilanciata dal punto di vista nutrizionale (senza un macronutriente, per esempio i carboidrati, o comunque con l’eliminazione di così tanti alimenti, per esempio i cibi con glutine quando non si è celiaci o tutte le risorse di zuccheri semplici, da rendere difficile arrivare a bilanciare i macronutrienti). Ho studiato moltissimo l’argomento “ciccia” e ho sperimentato tutte le diete possibili su me stessa, a parte alcune molto pericolose; ho sperimentato vari allenamenti per perdere peso, programmi proposti da personal trainer, corsi di gruppo eccetera, tanto da avere anche una mia idea su cosa in genere funzioni.
it Nel 2001 la Commissione ha avviato una riforma della direttiva 80/987 (10) allo scopo di codificare i progressi della giurisprudenza elaborata con le sentenze Mosbaek ed Everson (11), riconoscendo che «[l]a mancanza di una disposizione esplicita (...) che determina l’organismo di garanzia competente per il pagamento dei crediti salariali in casi di insolvenza di imprese che dispongono di stabilimenti in diversi Stati membri è stata risentita come una fonte di insicurezza giuridica» (12).

Tem gente que afirma que a dieta líquida emagrece de forma rápida, assim atendendo estas expectativas. Antes de cogitar adotar um plano alimentar tão incomum, é importante que analisemos as propostas e conceitos utilizados, como funciona e quais são seus alimentos permitidos, para que assim possamos avaliar se é válido iniciar uma dieta líquida para emagrecer rápido ou não.
La dieta liquida, nonostante sia ottima per idratare il corpo e perdere peso grazie alla eliminazione dei liquidi in eccesso, ha una controindicazione: non può essere seguita per più di due settimane. Gli alimenti solidi sono infatti necessari al nostro organismo per rimanere in salute e immagazzinare la corretta energia da bruciare durante il giorno.
Quando accade questo, molte persone non capiscono che cosa stia succedendo e cercano di combattere il fuoco col fuoco. Pensano di risolvere muovendosi di più (fanno più cardio naturalmente), ma mentre questo aumenta il dispendio energetico, e quindi aiuta a perdere grasso, può anche accelerare la perdita di massa muscolare e danneggiare il metabolismo.
L’acqua non fornisce calorie, ma può aumentare la sensazione di pienezza. In realtà, è stato suggerito che bere grandi volumi di acqua ghiacciata potrebbe effettivamente bruciare calorie. Questo perché l’acqua di ghiaccio deve essere riscaldata alla temperatura del corpo quando entra nel corpo, che richiede energia (calorie). Il consumo di 2 litri di acqua ghiacciata al giorno si tradurrebbe in circa 70 calorie extra bruciate.
Peor todavía: un mal uso de estos remedios de moda tiene consecuencias para la salud. Una mujer de 47 años fue ingresada entre convulsiones y rechinar de dientes en Reino Unido tras pasar varios días subsistiendo a base de agua y "complementos naturales" para tratar de purgar los excesos navideños, lo que le provocó un déficit de sodio. "La creencia de que los productos dañinos pueden ser lavados del cuerpo consumiendo agua en exceso no está basada en la evidencia" -recordaban los especialistas. "Que algo sea natural no implica que no tenga efectos adversos".
Tra queste ultime, adoperate correntemente nella pratica clinica, la formula di gran lunga più utilizzata oggi è l'Indice di Massa Corporea (Body Mass Index) che viene indicato con la sigla BMI. Esso rappresenta il valore che si ricava dividendo il peso espresso in kg per il quadrato dell'altezza del soggetto espressa in centimetri. Ecco quindi la formula usata per calcolare il peso ideale e/o il grado di obesità - grasso corporeo: BMI = peso corporeo (in Kg) / il quadrato dell'altezza (in Cm).
Le diete vegetariane per la perdita di peso è facile adattarsi. Questo perché è fatto da ingredienti facilmente disponibili. Molte persone nel mondo moderno stanno optando per questa dieta in quanto ha dimostrato di essere efficace nella perdita di peso. Non sarà solo vedere a perdere peso, ma anche aiutare a mantenere la salute del vostro corpo. Esso contribuirà a ridurre i rischi di problemi di salute come le malattie cardiache e il cancro.
Evoluzione della dieta Juicing, che prevede frutta e verdura crude e spremute in abbondanza, il Liquid power, di origine orientale, è un'alimentazione a base di centrifugati e frullati freschi da consumare da uno a 21 giorni al mese, a seconda di quanti sono i chili da perdere (o di quante rughe e tossine si vogliono eliminare). Senza patire la fame.

También es posible que necesite seguir una dieta líquida completa por un tiempo después de haberse sometido a una cirugía en el estómago o el intestino. Igualmente, puede ser que necesite hacer esta dieta si está teniendo problemas para tragar o masticar. Si se le receta esta dieta debido a disfagia (problemas para tragar), su patólogo del habla le dará más instrucciones específicas. En ocasiones la dieta líquida completa es un paso entre una dieta de líquidos claros y volver a su dieta regular.
Nei giorni di sport indicati nel nostro Programma dovrai alternare allenamenti HIIT (High Intensity Interval), una combinazione efficace di esercizi che migliora la resistenza del corpo e lo fortifica. Gli esercizi che ti suggeriamo sono stati studiati per essere adatti a tutti i soggetti che godono di buona salute. Se non ti senti bene o senti di non essere pronto puoi svolgere una versione semplificata (es: esegui le flessioni appoggiandoti sulle ginocchia). Nessuna attrezzatura speciale è richiesta, solo abbigliamento comodo! Puoi tranquillamente eseguire gli esercizi a casa o... ovunque tu preferisca!
Alcune diete liquide sono fortemente ipocaloriche (400-800kcal/die totali) e, in assenza di sorveglianza medica, possono compromettere lo stato di salute, causando anemia, ipotensione, ipoglicemia, ipopotassiemia, disidratazione (nonostante siano liquide), stipsi, acidosi metabolica, ipovitaminosi, deplezione (o ipotonia) della massa muscolare ecc.
Se si desidera perdere peso è opportuno evitare bevande alcoliche. L’alcool infatti tende ad aumentare il tessuto adiposo, soprattutto nell’area centrale del corpo. Di norma è sconsigliato saltare i pasti, anche quando si sta cercando di perdere peso. Se si saltano i pasti infatti si rischia di ridurre troppo i nutrienti necessari durante il giorno. In questo modo infatti si va a perdere la massa muscolare magra e non il grasso in eccesso. Di conseguenza è opportuno consumare dei pasti regolari e costanti.

Para aqueles que querem emagrecer utilizando esse método, tem que criar um plano alimentar. Existem os que trocam parte das refeições e os que trocam todos os alimentos que serão consumidos durante todo dia por líquidos. Sendo que, o valor de calorias que devem ser digeridos pelas pessoas por dia é de 2000 calorias, a dieta dos líquidos pode abaixar para 1350 a 1500, mas sempre observando que os líquidos devem conter boas taxas de sais minerais e vitaminas.
La tua dieta deve avere un ottimo equilibrio di proteine e grassi. Diversi studi dimostrano che nutrirsi di proteine magre, come quelle contenute nel pollo e in alcuni tagli di manzo, e di grassi sani presenti ne pesci, nell'avocado, nei frutti secchi e nei semi, promuove la perdita di grassi. Scegli proteine e grassi in cui non vi siano ormoni e che non siano stati elaborati industrialmente.
×