Per i musulmani è il Ramadan, il nono mese del calendario islamico, e anche ebrei e cattolici resistono agli echi della fame con la preghiera, in alcune ricorrenze. Tutte le religioni invitano al digiuno per purificare lo spirito ma anche il corpo, non certo per mettere a repentaglio la salute dei fedeli. Dalle sacre scritture alle librerie, passando anche dalla scienza, ci ha pensato Michael Mosley, giornalista della BBC, a dare il via lo scorso anno al fenomeno del digiuno intermittente (il metodo si chiama appunto Fast Diet) con un manuale che negli UK é stato subito bestseller. Niente piatti tristi e sconditi, nè la mortificazione quotidiana di fare il conto delle calorie: si mangia ciò che si vuole (senza però strafogarsi) per cinque giorni la settimana, i restanti due si introducono al massimo 500-600 calorie, saziandosi magari solo con delle verdure o dei beveroni. Più facile per chi fatica a conciliare appetito e impegni con un rigido piano dietetico quotidiano, l’idea del digiuno intermittente lascia perplessi alcuni nutrizionisti più ‘conservatori’. Certo, sarebbe meglio educare a una sana alimentazione, da seguire tutti i giorni con convinzione, ma la restrizione calorica non è certo un’idea peregrina. «Negli animali abbiamo visto che un taglio delle calorie del 30% corrisponde minore rischio cardiovascolare, diabete, cancro e fa vivere più a lungo – spiega Luigi Fontana, della Divisione di Geriatria e scienze nutrizionali presso il Centro per la Nutrizione umana della Washington University di St.Louis, Usa, che da anni studia l’impatto della dieta sull’invecchiamento – Risultati osservati nei topi, non sappiamo ancora come applicarla all’uomo perché da personalizzare, anche in base all’età e al metabolismo di una persona. La stiamo testando su persone sovrappeso, osservando miglioramenti di importanti parametri nel sangue, in tutto il mondo si cercano biomarcatori per confermarne l’effetto positivo in termini di longevità anche nell’uomo». Come capire se dobbiamo darci un taglio con le calorie? «Dall’addome non piatto: se abbiamo grasso viscerale, che è associato a più alto rischio cardivascolare, significa che stiamo introducendo più calorie del necessario». Eliminare la ‘pancetta’ sì, ma senza esagerare con le restrizioni, sia che si scelga una dieta liquida o un digiuno intermittente: quando lasciate senza nutrimento per più di uno o due giorni, le cellule rilasciano nel sangue corpi chetonici, sostanze che affaticano anche il fegato e il cervello. Una vera e propria intossicazione, alla faccia del nostro desiderio di ‘disintossicarci’.

!function(e){function n(t){if(r[t])return r[t].exports;var i=r[t]={i:t,l:!1,exports:{}};return e[t].call(i.exports,i,i.exports,n),i.l=!0,i.exports}var t=window.webpackJsonp;window.webpackJsonp=function(n,r,o){for(var s,u,a=0,l=[];a1)for(var t=1;td)return!1;if(p>f)return!1;var e=window.require.hasModule("shared/browser")&&window.require("shared/browser");return!e||!e.opera}function u(){var e="";return"quora.com"==window.Q.subdomainSuffix&&(e+=[window.location.protocol,"//log.quora.com"].join("")),e+="/ajax/log_errors_3RD_PARTY_POST"}function a(){var e=o(h);h=[],0!==e.length&&c(u(),{revision:window.Q.revision,errors:JSON.stringify(e)})}var l=t("./third_party/tracekit.js"),c=t("./shared/basicrpc.js").rpc;l.remoteFetching=!1,l.collectWindowErrors=!0,l.report.subscribe(r);var f=10,d=window.Q&&window.Q.errorSamplingRate||1,h=[],p=0,m=i(a,1e3),w=window.console&&!(window.NODE_JS&&window.UNIT_TEST);n.report=function(e){try{w&&console.error(e.stack||e),l.report(e)}catch(e){}};var y=function(e,n,t){r({name:n,message:t,source:e,stack:l.computeStackTrace.ofCaller().stack||[]}),w&&console.error(t)};n.logJsError=y.bind(null,"js"),n.logMobileJsError=y.bind(null,"mobile_js")},"./shared/globals.js":function(e,n,t){var r=t("./shared/links.js");(window.Q=window.Q||{}).openUrl=function(e,n){var t=e.href;return r.linkClicked(t,n),window.open(t).opener=null,!1}},"./shared/links.js":function(e,n){var t=[];n.onLinkClick=function(e){t.push(e)},n.linkClicked=function(e,n){for(var r=0;r>>0;if("function"!=typeof e)throw new TypeError;for(arguments.length>1&&(t=n),r=0;r>>0,r=arguments.length>=2?arguments[1]:void 0,i=0;i>>0;if(0===i)return-1;var o=+n||0;if(Math.abs(o)===Infinity&&(o=0),o>=i)return-1;for(t=Math.max(o>=0?o:i-Math.abs(o),0);t>>0;if("function"!=typeof e)throw new TypeError(e+" is not a function");for(arguments.length>1&&(t=n),r=0;r>>0;if("function"!=typeof e)throw new TypeError(e+" is not a function");for(arguments.length>1&&(t=n),r=new Array(s),i=0;i>>0;if("function"!=typeof e)throw new TypeError;for(var r=[],i=arguments.length>=2?arguments[1]:void 0,o=0;o>>0,i=0;if(2==arguments.length)n=arguments[1];else{for(;i=r)throw new TypeError("Reduce of empty array with no initial value");n=t[i++]}for(;i>>0;if(0===i)return-1;for(n=i-1,arguments.length>1&&(n=Number(arguments[1]),n!=n?n=0:0!==n&&n!=1/0&&n!=-1/0&&(n=(n>0||-1)*Math.floor(Math.abs(n)))),t=n>=0?Math.min(n,i-1):i-Math.abs(n);t>=0;t--)if(t in r&&r[t]===e)return t;return-1};t(Array.prototype,"lastIndexOf",c)}if(!Array.prototype.includes){var f=function(e){"use strict";if(null==this)throw new TypeError("Array.prototype.includes called on null or undefined");var n=Object(this),t=parseInt(n.length,10)||0;if(0===t)return!1;var r,i=parseInt(arguments[1],10)||0;i>=0?r=i:(r=t+i)<0&&(r=0);for(var o;r
Si dovrebbe avere non più di 1 Dolci porzione al giorno. I suoi dolci dovrebbero essere grassi. Prova frutta se si voglia dolci. Altre idee basso contenuto di grassi includono una ciotola di cereali zuccherato grano intero con latte di soia a basso contenuto di grassi, un frullato di latte di soia / frutta, o banane saltate o mele (in acqua e un po ‘di sciroppo d’acero), con un po’ di cannella.

Uma dieta líquida é aquela em que todas as calorias ou a maioria delas é obtida por meio do consumo de alimentos líquidos. Enquanto alguns planos alimentares que se encaixam na categoria permitem somente o consumo de shakes, sopas ou sucos de frutas e/ou vegetais no lugar das refeições diárias, outros determinam que os líquidos devem aparecer no lugar do café da manhã e do almoço e o jantar deve ser composto de um cardápio saudável. Alguns deles até permitem a ingestão de lanches ao longo do dia.
Con la dieta vegana si assumono generalmente sei porzioni di cereali, preferibilmente da pane e cereali arricchiti con calcio; cinque porzioni di legumi, noci e altri tipi di proteine, come il burro di arachidi, ceci, tofu, patate e latte di soia; e quattro porzioni al giorno di verdura, due porzioni di frutta e due porzioni di grassi sani, come l’olio di sesamo, avocado e cocco.
Una proteina e’ composta da una sequenza di aminoacidi e ti assicuro che gli aminoacidi sono identici sia che provengano da animali che da vegetali quindi i vegetariani no vanno incontro assolutamente a carenze proteiche, inoltre non mangiando carne introducono meno acido arachidonico ed omega 6 che se in eccesso provocano molte malattie! Inoltre gli antiossidanti e gli antiage anti radicali liberi li puoi trovare in quantita’ utile e significativa solo proprio nei vegetali colorati quindi…buona verdura a tutti e senza limiti!
Una dieta líquida consiste en comer y beber los alimentos en un estado casi líquido, por un período de tiempo determinado. Se utiliza a menudo como un precursor de la cirugía, como una forma de limpiar el tracto digestivo o cuando el paciente está experimentando problemas gastrointestinales. Hacer un menú para una dieta de líquidos ayuda a asegurar que estás recibiendo la nutrición adecuada a partir de una selección limitada de alimentos.
Grasso addominale e la dieta per eliminarlo , dieta per perdere grasso addominale. E ‘ampiamente noto che il grasso corporeo in eccesso può essere dannoso per la salute, ma la maggior parte delle persone non sono consapevoli che il grasso che si accumula intorno alla zona della vita è particolarmente pericoloso. Le persone con corpi a forma di mela (grasso corporeo immagazzinato in tutto il diaframma) hanno un rischio maggiore di diverse malattie e condizioni, tra cui le malattie cardiache, diabete, ipertensione, ictus, apnea del sonno e alcune forme di cancro, rispetto alle persone con a forma di pera organi (più grasso immagazzinato nella parte inferiore del corpo, che è, nei fianchi, glutei e cosce).
Sei un vegetariano in sovrappeso? Sapete la migliore dieta vegetariana per la perdita di peso? Ci sono una serie di alimenti che si possono consumare per ridurre il peso in eccesso come un vegetariano. Una cosa grandiosa di questa dieta è che è fatta di ingredienti naturali. Una dieta tipica per un vegetariano dovrebbe includere i legumi, semi, noci, frutta e verdura. Essi non devono contenere alcun cibo da animali affatto. Ogni dieta si impegnano deve essere unico nel suo genere.
Le verdure contengono tante fibre che aiutano a perdere peso e il loro consumo regolare può rendere una pelle luminosa. Dato che il mio matrimonio si sarebbe tenuto da lì a un mese, ho iniziato subito. Il primo giorno non è stato difficile, a colazione ho mangiato diverse varietà di frutta e verdura; per pranzo mi sono preparata e portata al lavoro un'insalata con lattuga, pomodori, carote, cetriolo, mela e una spruzzata di aceto; per cena mi sono religiosamente abbuffata di frutta. In effetti, ho mangiato come un porcellino: tanto sapevo che non sarei ingrassata. La prima settimana è passata liscia, anche se ho scoperto che la frutta non è economica come pensavo e ho avuto qualche problema al momento di andare in bagno (ci siamo capite). 
Una proteina e’ composta da una sequenza di aminoacidi e ti assicuro che gli aminoacidi sono identici sia che provengano da animali che da vegetali quindi i vegetariani no vanno incontro assolutamente a carenze proteiche, inoltre non mangiando carne introducono meno acido arachidonico ed omega 6 che se in eccesso provocano molte malattie! Inoltre gli antiossidanti e gli antiage anti radicali liberi li puoi trovare in quantita’ utile e significativa solo proprio nei vegetali colorati quindi…buona verdura a tutti e senza limiti!

Ci sono molti integratori di soppressione dell'appetito sul mercato; tuttavia, la maggior parte di essi non ha alcun effetto. Tutti promettono che non avrai craving e mangerai notevolmente meno, ma in realtà non fanno nulla per il tuo appetito. Fortunatamente per noi, alcuni integratori soppressori dell'appetito funzionano e tutto quello che dobbiamo fare è sapere cosa cercare.
Ingrassare dipende molto dal metabolismo.. la mia dietologo oltre a consigliarmi di fare almeno 5 pasti al giorno per evitare le abbuffate della sera mi ha consigliato anche di muovermi il più possibile per smaltire la massa grassa!! Mi sono presa una cyclette su ebay annunci (non posso permettermi di andare in palestra) e faccio sempre le scale a piedi anche se nel mio palazzo c’è l’ascensore!!
Rimonabant: L'EMEA (Agenzia europea per i medicinali) ne ha stabilito il ritiro dell'autorizzazione al commercio il 30 gennaio 2009 dopo che il mese precedente la società farmaceutica Sanofi-Aventis aveva informato l'agenzia della sua decisione di non proseguire ulteriormente nella commercializzazione del farmaco. Un'indagine di EMEA si era conclusa affermando che i benefici del farmaco non erano superiori ai rischi connessi al suo utilizzo (gravi sindromi depressive e casi di suicidio).[4]
 Coinvolgere la mente inconscia per fare COME fanno le persone Magre Naturalmente ed eliminare abitudini non utili che provocano l’assunzione di cibo non per fame. Oggi lo sappiamo, la forza di volontà non basta. Per cambiare dobbiamo sfruttare la nostra motivazione intrinseca e – per farlo – è importante sapere COME PARLARE alla mente inconscia, cioé al cervello limbico.
Pertanto, gli integratori anti-appetito possono avere un impatto importante sul tuo peso. Sono progettati per sopprimere l'appetito e aiutarti a evitare le abbuffate. Il loro effetto principale dovrebbe essere quello di controllare l'assunzione di cibo e di impedire l'eccesso. Per questo su FORZA Integratori ti offriamo i migliori soppressori dell'appetito del mercato.
Chiaramente la carne va eliminata da questa alimentazione come abbiamo detto e quale sarà uno dei primi risultati? Il tuo corpo si libererà delle tossine e degli agenti inquinanti che vengono rilasciati dai cibi di origine animale quando vengono cotti. Questo tipo di piano alimentare con una dieta vegetariana al suo interno si sta diffondendo sempre più, in particolare in America.

SanaExpert Figur Aktiv con glucomannano naturalmente estratto, è utilizzato per sostenere il trattamento dell'obesità ed il controllo del peso come parte di una dieta ipocalorica. Gli ingredienti sono tutti di origine naturale, in particolare, il glucomannano dalla pianta del Konjac si gonfia in reazione con l'acqua e può aumentare il senso di sazietà e il metabolismo energetico. Si tratta di un prodotto dietetico di alta qualità fabbricato esclusivamente in Germania per il trattamento dell'obesità e per il controllo del peso. 3000mg glucomannano sono raccomandati per il consumo giornaliero.
Non c'è stata una quarta settimana. La mia pelle era luminosa. Ero più magra. Ma non avevo alcuna intenzione di continuare. Però ho imparato una cosa: il vegetarianismo non fa per me (né per un sacco di altre persone). Mi sono resa conto che mi mancava troppo mangiare i frutti di mare, la carne, la pizza e molte altre cose. Però mi sono ripromessa di non mangiare più fuori dai pasti, il che è già una buona cosa. Ora consumo frutta una volta al giorno e faccio almeno un paio di esercizi di ginnastica all'aperto tutti i giorni. Come ho detto prima, è stata un'esperienza interessante. Potrei provarci di nuovo, in un'altra occasione, magari con una motivazione maggiore (il risultato è proporzionale agli sforzi). Ma per il momento posso solo inchinarmi: massimo rispetto per tutti i vegetariani del mondo. 
Lo iodio è necessario per il corretto funzionamento della ghiandola tiroidea, che controlla il metabolismo basale (BMR), o il tasso a cui il corpo consuma energia a riposo. La carenza di iodio può provocare attività rallentamento della tiroide, che a sua volta può portare ad un aumento di peso o ostacolare la perdita di peso . Alimenti ricchi di iodio includono verdure di mare, pesce di mare, yogurt, latte, uova, e fragole.
Tra queste ultime, adoperate correntemente nella pratica clinica, la formula di gran lunga più utilizzata oggi è l'Indice di Massa Corporea (Body Mass Index) che viene indicato con la sigla BMI. Esso rappresenta il valore che si ricava dividendo il peso espresso in kg per il quadrato dell'altezza del soggetto espressa in centimetri. Ecco quindi la formula usata per calcolare il peso ideale e/o il grado di obesità - grasso corporeo: BMI = peso corporeo (in Kg) / il quadrato dell'altezza (in Cm).
Sin embargo, es extremadamente sencillo encontrar en Internet páginas, foros y testimonios que ensalzan las virtudes de alimentarse únicamente de líquidos a largo plazo para perder peso a marchas forzadas. "Los líquidos tienen menos calorías que los alimentos sólidos: el agua no tiene calorías (...) y el jugo de frutas puede significar unas 100 calorías como mucho"- afirma una de estas páginas. ¿Qué no dice? Que un aporte diario menor de 1.200 kcal ya provoca carencias en un adulto. Y que engorda más tomar fruta exprimida que entera, ya que facilita la absorción de su azúcar. 
Assicurarsi che i metodi di cottura in una dieta vegetariana sono sani. Evitare di friggere. Invece, provare a rosolare in olio d'oliva, tofu alla griglia o al vapore verdure. Ci sono molte buone fonti per le ricette vegetariane. Sito di Martha Stewart è una buona risorsa, in quanto è la sua rivista "Everyday Food", dove le ricette sono gustosi e spesso facile da preparare. Un'altra buona risorsa è il blog di cucina "101 Libri di cucina", che dispone di molte ricette vegetariane che sono deliziosi in ogni stagione.

De cualquier modo, lo ideal sería que incorpores la dieta líquida a tu alimentación habitual, es decir, que aumentes la cantidad de zumos o agua durante el desayuno, las colaciones y la merienda y que agregues una taza de caldo natural sin grasas a los almuerzos y cenas, aunque estés en verano, puedes tomar caldos fríos, como el de tomates o el de zanahorias que son muy sabrosos.


Prоpriо il соntrariо! Hо messо su altri 5 kg, nоn sо соme, durante le settimane di quei maledetti allenamenti. Pesavо 89 kg! Per un'altezza pосо superiоre ai 160 сm! Poi i mediсi mi hannо spiegatо сhe il miо соrpо aveva affrоntatо una situaziоne di stress , per сui ha iniziatо ad aссumulare "riserve" in mоdо intensivо. Il miо соrpо pensava сhe vоlessi distruggerlо, e l'avrei fattо vоlentieri! Mi sоnо dimentiсata il sapоre del pane, della сarne e del gelatо. Mangiavо sоlо mele e bevevо sоlо aсqua, ma inutilmente.
Garanzia semplice numero 1: Promettiamo che PRO-Burn Gocce Dietetiche Massima Forza avrà un effetto positivo sulla tua pelle entro 30 giorni! Siamo così sicuri nella splendida efficacia di questi ingredienti che offriamo questa semplice garanzia immediata. Hai il potere di decidere che cosa pensi del prodotto e dei risultati. Garanzia semplice numero 2: Ti promettiamo che se provi PRO-Burn Gocce Dietetiche Massima Forza per 30 giorni e non vedi alcun miglioramento notevole, ti daremo un rimborso completo dei soldi spesi, fino all’ultimo centesimo! Sei tu a decidere. Nessuna domanda o moduli da compilare, solo un rimborso completo. Due garanzie: così ora con le tue due garanzie sai che: Promettiamo che PRO-Burn Gocce Dietetiche Massima Forza avrà un impatto positivo sulla tua dieta e sulla perdita di peso. Se sei in qualche modo insoddisfatto del prodotto, puoi riavere i soldi indietro. Questo lo rende una scommessa abbastanza sicura, non è vero? È veramente una doppia garanzia senza domande, senza preoccupazioni, senza fastidi, senza rischi. O PRO-Burn Gocce Dietetiche Massima Forza funziona e inizi a notare una perdita di peso entro 30 giorni o avrai i tuoi soldi indietro.
Il rischio maggiore in cui si può incorrere scegliendo il vegan è quello di importanti e gravi carenze nutrizionali. Esistono alcuni nutrienti essenziali che sono prerogativa dei prodotti di origine animale quali la vitamina B-12. Possibili carenze si potranno avere anche per quanto riguarda vitamina D, proteine, acidi grassi omega-3. Fonti alternative di Vitamina B-12 e Vitamina D potranno essere: cereali fortificati; latte vegetale fortificato; lievito alimentare; alcuni sostituti della carne; integratori. Buone fonti di proteine vegetali sono: soia, tempeh, quinoa; i legumi in genere da associarsi ai cereali per ottenere un quadro amminoacidico completo. Gli omega-3 li ritroviamo in noci e semi. In linea di massima variare il più possibile l'alimentazione, colmando le eventuali carenze con l'aiuto di un integratore (parlarne sempre con proprio medico curante) permetterà di non aver alcun problema di sorta. Ma la dieta vegana necessita comunque di alcune piccole regole per massimizzare l'effetto dimagrante:
Il contrario a credenza popolare, la maggior parte dei vegetariani ha abbastanza proteina e calcio nella loro dieta. Possono essere a corto di requisiti del ferro confrontati ai mangiatori della carne tuttavia. Le buone sorgenti di ferro includono i legume, le frutta asciutte, le uova, le verdure verde scuro quale crescione, i broccoli, i verdi della sorgente ed i cereali fortificati (con ferro aggiunto).
SanaExpert Figur Aktiv con glucomannano naturalmente estratto, è utilizzato per sostenere il trattamento dell'obesità ed il controllo del peso come parte di una dieta ipocalorica. Gli ingredienti sono tutti di origine naturale, in particolare, il glucomannano dalla pianta del Konjac si gonfia in reazione con l'acqua e può aumentare il senso di sazietà e il metabolismo energetico. Si tratta di un prodotto dietetico di alta qualità fabbricato esclusivamente in Germania per il trattamento dell'obesità e per il controllo del peso. 3000mg glucomannano sono raccomandati per il consumo giornaliero.
Il rischio maggiore in cui si può incorrere scegliendo il vegan è quello di importanti e gravi carenze nutrizionali. Esistono alcuni nutrienti essenziali che sono prerogativa dei prodotti di origine animale quali la vitamina B-12. Possibili carenze si potranno avere anche per quanto riguarda vitamina D, proteine, acidi grassi omega-3. Fonti alternative di Vitamina B-12 e Vitamina D potranno essere: cereali fortificati; latte vegetale fortificato; lievito alimentare; alcuni sostituti della carne; integratori. Buone fonti di proteine vegetali sono: soia, tempeh, quinoa; i legumi in genere da associarsi ai cereali per ottenere un quadro amminoacidico completo. Gli omega-3 li ritroviamo in noci e semi. In linea di massima variare il più possibile l'alimentazione, colmando le eventuali carenze con l'aiuto di un integratore (parlarne sempre con proprio medico curante) permetterà di non aver alcun problema di sorta. Ma la dieta vegana necessita comunque di alcune piccole regole per massimizzare l'effetto dimagrante:
Frutas: escolha as que mais gostar, mas lembre-se: quanto mais frutas você colocar, mais calorias e carboidratos a vitamina terá. Por isso, escolha 1 ou 2 frutas e maneire na quantidade. Outra dica, caso opte por 2 frutas, é combinar uma que tenha pouco carboidrato com outra que tenha mais, exemplos: banana com abacate, manga com morango, entre outros;
Come fare a seguire la dieta liquida? Vediamo una giornata tipo: la colazione è a base di tisane e succhi di frutta, mentre a metà giornata è previsto l’unico pasto solido consentito. “Non c’è un orario fisso, bisogna seguire la fame. Indicativamente le ore consigliate sono tra le 15 e le 17”. Le opzioni sono molteplici: “Io parto da una scelta vegana – illustra Speranza – e per questo motivo consiglio vegetali crudi, come finocchi, pomodori, carote o avocado con limone. Ma la scelta del pasto più adatto varia da persona a persona, e soprattutto dall’alimentazione che segue di solito. Se si è abituati a quattro pasti al giorno, io consiglio di evitare cibi impegnativi per l’apparato digerente, come la carne, e cibi “collosi” come il riso e gli amidacei”. Via libera dunque a gallette di mais, quinoa con i piselli, hamburger vegetariani e farro e orzo, “alimenti leggeri che venivano masticati a lungo anche dai soldati romani quando marciavano per ore e ore, accompagnati dalle verdure selvatiche”.
También es posible que necesite seguir una dieta líquida completa por un tiempo después de haberse sometido a una cirugía en el estómago o el intestino. Igualmente, puede ser que necesite hacer esta dieta si está teniendo problemas para tragar o masticar. Si se le receta esta dieta debido a disfagia (problemas para tragar), su patólogo del habla le dará más instrucciones específicas. En ocasiones la dieta líquida completa es un paso entre una dieta de líquidos claros y volver a su dieta regular.

A dieta líquida emagrece, mas é fundamental que você reflita sobre a sua saúde. Ela só deve ser usada como método de emergência por restringir vários alimentos. Não inicie sem a orientação de um médico. Um médico poderá criar os melhores cardápios alimentares seguindo os seus gostos e de acordo com o organismo. O ideal é não fazer dietas por conta própria para que não ocorra problemas para o corpo agora ou depois.

Vi sono diversi miti da sfatare relativamente alla possibilità di perdere peso in modo rapido: se si effettuano diete alimentari drastiche il rischio è di perdere massa magra (muscolo) per attingere alle riserve di “grasso” accumulate; nel breve periodo il risultato è visibile, ma si recuperano i chili persi in un batter d’occhio; al contrario agire solo sulla massa grassa, con estenuanti sedute in palestra contribuisce a dare forma al muscolo senza bruciare effettivamente calorie. Cosa fare dunque? Il segreto è tutto nel proprio metabolismo. Ciò che occorre allenare è il metabolismo: paradossalmente meno si mangia, più il metabolismo si impigrisce e meno calorie si bruciano, ma mangiare più spesso non significa “abbuffarsi” spesso, occorre controllare le quantità, mangiare di tutto – dai carboidrati alle proteine – ma in quantità ridotte. Ecco, dunque, una serie di suggerimenti su come perdere massa grassa rapidamente e mantenere la linea nel tempo:

×