Il produttore dichiara anche che PhenQ ha la capacità di aiutare l’utente a ottenere l’effetto positivo di stati d’animo e di fornire loro la spinta di energia. Per sostenere la loro dichiarazione, il creatore di PhenQ sostengono di avere la prova ricerca clinica e scientifica che questa pillola è il prodotto migliore per raggiungere la perdita di peso.
Amanti di carne e formaggio: attenzione! Il modo migliore per eliminare i chili indesiderati potrebbe essere quello di rinunciare all’alimentazione onnivora, per passare a quella vegana, almeno per un certo periodo di tempo. Questo è ciò che si evince da uno studio recente condotto dalla University of South Carolina. La buona notizia per chi li ama è che si possono mangiare i carboidrati!
Quel che conta, però, è comporre le bevande vegetali in maniera tale che diano il giusto sostentamento e non ci facciano sentire deboli, demotivate o nervose durante l'arco della giornata. Spiega l'esperta: "consiglio di differenziare le bevande durante la giornata. Divertitevi a inventarne di ogni genere, usando frutta e verdura di stagione, anche insieme, e aggiungendo radici benefiche ed energizzanti come zenzero e ginseng. L’utilizzo dei legumi nelle passate, inoltre, vi permette di ottenere le proteine vegetali, molto importanti, e i carboidrati complessi di cui l'organismo necessita. L’obiettivo è quello di introdurre tutti i nutrienti in modo equilibrato, cosa non sempre facile da realizzare soprattutto visto che per una settimana si escluderà carne e pesce. Per questa ragione si può ricorrere, durante la settimana, a drink già preparati, contenenti aminoacidi vegetali e proteine”.
SENZA ADDITIVI E 100% VEGAN: Le capsule sono testati in laboratorio certificato in Germania sui pesticidi, microbiologia e metalli pesanti. Sono senza lattosio-gelatina, di distaccanti come sali di magnesio di acidi grassi (magnesio stearato) esente da cariche, senza glutine, sapori, conservanti. Lo facciamo anche in assenza di coloranti e stabilizzanti.
Pero las celebrities no solo recurren a ellas por motivos artísticos, sino estéticos. El caso más impactante ha sido el de la actriz Renée Zellweger, que pasó de representar a las "tallas reales" en la meca del cine a sufrir una radical pérdida de peso que atribuyó a una de estas dietas. Más recientemente han dejado paso a la fiebre de los zumos, batidos e infusiones detox que abanderan influencers y estrellas como las hermanas Kardashian. Pero una revisión de estudios publicada en Journal of human nutritions and dietetics en 2014 concluía que hacen poco bien a la hora de perder peso, y a la de desintoxicar, aún menos.
Dato che faccio l'avvocato, frequento un master e scrivo, la mia agenda quotidiana è davvero fittissima. L'imminente matrimonio con l'amore della mia vita amore era la realizzazione di un sogno, ma... lavorare, programmare il matrimonio e al tempo stesso cercare di essere in forma e avere un bell'aspetto, era un'altra cosa! Per allenarmi avevo a disposizione solo i fine settimana ed ero sempre troppo stanca per andare alla Spa. Come potevo risolvere la questione? Avevo bisogno di essere in forma e avevo bisogno di avere una pelle splendente. Mentre ci ragionavo sopra mi è venuta in mente la soluzione: diventare vegetariana!

Avete mai visto la pubblicità televisiva dell' incredibile attrezzo per gli addominali AB-FLEX? Con un pezzo di plastica che permette un movimento isometrico, ci vogliono far credere che possiamo avere addominali scolpiti come quelli dei loro modelli! Naturalmente a nessuno di voi lettori è venuto in mente di comprare questo attrezzo (l'isometria da sola non ha mai fatto crescere nessun addominale e tantomeno ha tolto 10-20 kg di grasso!) ma in quest'articolo cercherò di aiutarvi ad ottenere gli stessi risultati, in una maniera sicuramente più laboriosa, ma più vicina alla realtà. E chiaro che ottenere una definizione natural non è facilissimo (altrimenti non esisterebbe quella NON NATURAL!). Il grasso corporeo ha funzioni assolutamente fondamentali nel nostro organismo e addirittura se è troppo basso, tra le altre cose, può causare la "caduta" dei reni (specialmente il destro), in quanto sostenuti da cuscinetti d'adipe.


Lo studio, che ha coinvolto un campione di 74 pazienti diabetici e sovrappeso, seguiti per 6 mesi, ha infatti stabilito che la metà del campione _ che mangiava più carboidrati sotto forma di cereali integrali, legumi, frutta, verdura, tuberi _ perdeva più peso di chi contava semplicemente le calorie, mantenendosi al 50% di carboidrati secondo le linee guida per i pazienti diabetici.

Occorre inoltre limitare al massimo il consumo di grassi saturi. Diminuire il numero dei tuorli d'uovo e prediligere gli albumi, i tagli di carne magra, come petto di pollo o tacchino, e carni rosse magre. Allo stesso tempo, aumentare il consumo di grassi salutari come gli oli di pesce, l'olio extravergine d'oliva, e l'olio di semi di lino. Usate il burro d'arachidi perché particolarmente energetico ed adatto a soddisfare il fabbisogno calorico.

×