Il rischio maggiore in cui si può incorrere scegliendo il vegan è quello di importanti e gravi carenze nutrizionali. Esistono alcuni nutrienti essenziali che sono prerogativa dei prodotti di origine animale quali la vitamina B-12. Possibili carenze si potranno avere anche per quanto riguarda vitamina D, proteine, acidi grassi omega-3. Fonti alternative di Vitamina B-12 e Vitamina D potranno essere: cereali fortificati; latte vegetale fortificato; lievito alimentare; alcuni sostituti della carne; integratori. Buone fonti di proteine vegetali sono: soia, tempeh, quinoa; i legumi in genere da associarsi ai cereali per ottenere un quadro amminoacidico completo. Gli omega-3 li ritroviamo in noci e semi. In linea di massima variare il più possibile l'alimentazione, colmando le eventuali carenze con l'aiuto di un integratore (parlarne sempre con proprio medico curante) permetterà di non aver alcun problema di sorta. Ma la dieta vegana necessita comunque di alcune piccole regole per massimizzare l'effetto dimagrante:
ALIMENTAÇÃO SAUDÁVEL ALIMENTOS PARA DIETA BEBIDAS PARA EMAGRECER BENEFÍCIOS DOS ALIMENTOS BOLO LIGHT BOMBANDO NA WEB CALORIAS DOS ALIMENTOS CARBOIDRATOS CHÁS EMAGRECEDORES COMPOSIÇÃO CORPORAL CONDIÇÕES DE SAÚDE CUIDADOS COM A PELE DIABETES DIETA DE PROTEINAS DIETAS DETOX EMAGRECIMENTO EXERCÍCIOS AERÓBICOS FAMOSOS FISICULTURISMO FISICULTURISTAS GANHO DE MASSA MUSCULAR HORMÔNIOS IMAGENS DE MOTIVAÇÃO LANCHE MITOS MOTIVAÇÃO MUSCULAÇÃO MÉTODOS E DICAS ALTERNATIVAS NUTRIENTES O QUE ENGORDA OU EMAGRECE PLANTAS MEDICINAIS PROTEINAS RECEITAS DE SOPA RECEITAS LIGHT RECEITAS VEGETARIANAS REMÉDIOS PARA EMAGRECER SALADAS SOBREMESAS E DOCES LIGHT/FIT SOPAS PARA EMAGRECER SUCOS PARA EMAGRECER SUPLEMENTO ALIMENTAR SUPLEMENTOS PARA EMAGRECER SUPLEMENTOS PARA MASSA MUSCULAR TIPOS DE DIETA VITAMINAS E MINERAIS

Le informazioni pubblicate su questo sito sono presentate a solo scopo informativo, in nessun caso possono costituire la formulazione di una diagnosi, di una dieta o la prescrizione di un qualsivoglia allenamento o trattamento, e non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente, la visita specialistica o il consulto di altre figure professionali abilitate ed esperte nelle tematiche affrontate nel sito. Si raccomanda di chiedere sempre il parere del proprio medico curante e/o di specialisti riguardo qualsiasi indicazione riportata. Se si hanno dubbi o quesiti sull'uso di un farmaco o di un integratore è necessario contattare il proprio medico
Ma non è tutto: i soggetti che si dirottavano verso un regime alimentare vegano mostravano anche una riduzione più significativa dell’indice di massa corporea e dei grassi nel sangue rispetto agli altri, con un netto miglioramento dei livelli di macronutrienti. Anche in questo caso, secondo la ricercatrice, ciò era legato all’elevata varietà di vegetali consumati, mentre i molti carboidrati assunti erano in larga parte costituiti da carboidrati a basso indice glicemico, come i cereali integrali, che sono quelli che incidono meno sul peso corporeo.
SENZA ADDITIVI E 100% VEGAN: Le capsule sono testati in laboratorio certificato in Germania sui pesticidi, microbiologia e metalli pesanti. Sono senza lattosio-gelatina, di distaccanti come sali di magnesio di acidi grassi (magnesio stearato) esente da cariche, senza glutine, sapori, conservanti. Lo facciamo anche in assenza di coloranti e stabilizzanti.
Anche se la dieta vegetariana per la perdita di peso è il modo più efficace per perdere peso, è necessario pianificare la dieta in modo tale che essa contiene tutto gli elementi nutritivi è necessario per mantenere la salute del vostro corpo. È necessario assicurarsi che le esigenze nutrizionali del corpo sono soddisfatti. Una buona dieta per un vegetariano è quello che guiderà fuori gli alimenti che sono ricchi di proteine ​​grassi, colesterolo e animali saturi. Invece dovrebbe essere ricca di alimenti che contengono livelli elevati di potassio, magnesio, carboidrati, e calcio. Si dovrebbe anche includere la fibra. Si tratta di una componente fondamentale che vedrà perdere la massima quantità di peso dal vostro corpo. Funziona sopprimendo l’appetito. E ‘bene sapere le informazioni nutrizionali del cibo e conoscere anche la quantità di calorie necessarie al giorno.
*Il secondo passo è modificare le proporzioni tra i macronutrienti. Modificate gradualmente ladieta in modo che l'apportocalorico provenga solo per il 40% dai carboidrati; per farlo continuando a soddisfare il fabbisogno calorico occorre ridurre l'apporto totale di carboidrati ed aumentare considerevolmente l'apporto proteico giornaliero. Personalmente consiglio di assumere 2,2 grammi di proteine per Kg di peso corporeo al giorno. Tuttavia, diminuendo il consumo dei carboidrati, l'assunzione di proteine dovrebbe aumentare tra il 2,5 e 3,3 grammi per Kg di peso corporeo. >L'apporto proteico è determinato dalla diminuzione dei carboidrati nella dieta e dalla massa magra iniziale. Maggiore è la rigidità della dieta e la qualità di grasso corporeo che desiderate perdere, maggiore dovrà essere l'apporto proteico necessario per compensare la rilevante riduzione di carboidrati.
×