La perdita di massa muscolare e della forza è un fenomeno che si manifesta comunemente con l’avanzare dell’età, ma può presentarsi anche in situazioni di eccessiva vita sedentaria, di immobilità forzata e durante una dieta dimagrante. La massa muscolare cresce e si sviluppa a partire dall’infanzia, durante tutto il periodo adolescenziale fino anche ai 30 anni. Dopodiché, il contenuto e la funzione cellulare dei muscoli inizia a ridursi, dapprima lentamente e, con l’avanzare dell’età, sempre più rapidamente. La perdita di massa muscolare può essere accelerata dalla scarsità di movimento e, soprattutto, dall’assenza di carichi di forza sul muscolo. Allenare la forza, non solo aumenta e mantiene la massa muscolare, ma anche la densità minerale delle ossa, utile quindi per contrastare anche l’osteoporosi. Pertanto per rallentare sia l’insorgenza che l’evoluzione del detrimento dei muscoli, è consigliato effettuare un’attività fisica costante. Il BodyBuilding è la migliore disciplina o meglio la più indicata in tal senso.
Inserisci nella tua routine un digiuno di 12 ore. Non spaventarti: la maggior parte del tempo dormirai. Ridurre il tempo dei pasti a 12 ore al giorno può aiutarti a perdere peso, secondo quanto dice uno studio.[14] Dovrai sempre assumere le calorie quotidiane raccomandate per te, ma limita i pasti a un periodo di 12 ore, per esempio facendo colazione alle 7 e terminando la cena alle 19. Anche se il processo non è ancora completamento chiaro agli esperti, questo digiuno di 12 ore potrebbe spingere il tuo corpo a bruciare grassi anziché il cibo.
×