Verde aiuti di tè in perdita di peso e la soppressione dell'appetito. La componente specifico che lo fa funzionare è epigallocatechina gallato (EGCG). Gli scienziati della University of Tang Center di Chicago per Herbal Medicine Research hanno scoperto che i topi iniettati con EGCG perso peso più rapidamente e mangiato un minor numero di volte al giorno rispetto a ratti negato EGCG. Il tè verde è disponibile in una capsula o può essere goduto come bevanda. Non riscaldare l'acqua per il tè verde sopra 190 gradi, perché temperature più elevate distruggono EGCG.
Bisogna rendersi conto che se avete accumulato calorie in eccesso nel corso del tempo, non è possibile ristabilire la situazione nel giro di poche settimane: i miracoli nella perdita di grasso non esistono. Nel campo degli integratori ci sono diverse sostanze che possono aiutare nel coadiuvare la perdita di grasso, ma nessun integratore lavorerà al vostro posto. Coadiuvare significa collaborare, cooperare!

I ricercatori fanno infatti riferimento ad una dieta 'plant-based' cioè basata soprattutto su cibi salutari di origine vegetale, come frutta, verdura e cereali integrali. In ogni caso, soprattutto chi è obeso o in forte sovrappeso dovrebbe rivolgersi ad un esperto di fiducia prima di intraprendere una dieta per dimagrire e evitare le diete fai-da-te.
Hoodia è una nuova forma di pillola di dieta derivato da una pianta simile al cactus in Africa. Hoodia dovrebbe sopprimere l'appetito. E 'cresciuto in popolarità nel corso degli ultimi tre anni. A differenza dei prodotti efedrina, Hoodia non aumentare la pressione sanguigna e rende la corsa cuore. Ci sono studi che hanno dimostrato Hoodia influisce le funzioni del fegato. A causa di questa possibilità, si può interagire con altri farmaci.
Disclaimer:Salve espresse indicazioni in senso contrario, Amazon non è il produttore degli articoli venduti sul sito. La confezione e i materiali informativi che accompagnano l´articolo potrebbero contenere informazioni piú dettagliate rispetto a quelle mostrate sul sito. Ti Consigliamo, pertanto, di non basarti solo sulle informazioni qui presentate e di non considerarle esaustive o sostitutive di un consulto medico.
De cualquier modo, lo ideal sería que incorpores la dieta líquida a tu alimentación habitual, es decir, que aumentes la cantidad de zumos o agua durante el desayuno, las colaciones y la merienda y que agregues una taza de caldo natural sin grasas a los almuerzos y cenas, aunque estés en verano, puedes tomar caldos fríos, como el de tomates o el de zanahorias que son muy sabrosos.
Quel che conta, però, è comporre le bevande vegetali in maniera tale che diano il giusto sostentamento e non ci facciano sentire deboli, demotivate o nervose durante l'arco della giornata. Spiega l'esperta: "consiglio di differenziare le bevande durante la giornata. Divertitevi a inventarne di ogni genere, usando frutta e verdura di stagione, anche insieme, e aggiungendo radici benefiche ed energizzanti come zenzero e ginseng. L’utilizzo dei legumi nelle passate, inoltre, vi permette di ottenere le proteine vegetali, molto importanti, e i carboidrati complessi di cui l'organismo necessita. L’obiettivo è quello di introdurre tutti i nutrienti in modo equilibrato, cosa non sempre facile da realizzare soprattutto visto che per una settimana si escluderà carne e pesce. Per questa ragione si può ricorrere, durante la settimana, a drink già preparati, contenenti aminoacidi vegetali e proteine”.

Attenzione: questa pagina è una traduzione automatica di questa pagina originariamente in lingua inglese. Si prega di notare in quanto le traduzioni sono generate da macchine, non tutte le traduzioni saranno perfetti. Questo sito web e le sue pagine web sono destinati ad essere letto in inglese. Ogni traduzione del sito e le sue pagine web possono essere imprecise e inesatte, in tutto o in parte. Questa traduzione è fornita per comodità.
Ma non è tutto: i soggetti che si dirottavano verso un regime alimentare vegano mostravano anche una riduzione più significativa dell’indice di massa corporea e dei grassi nel sangue rispetto agli altri, con un netto miglioramento dei livelli di macronutrienti. Anche in questo caso, secondo la ricercatrice, ciò era legato all’elevata varietà di vegetali consumati, mentre i molti carboidrati assunti erano in larga parte costituiti da carboidrati a basso indice glicemico, come i cereali integrali, che sono quelli che incidono meno sul peso corporeo. 
Oltre ai cibi integrali il programma alimentare prevede dei frullati proteici. Quelli a basso contenuto di carboidrati sono ideali per piccoli pasti o spuntini, mentre quelli con un rapporto di carboidrati maggiore sono più indicati come pasti pre- e post allenamento. Ricorrete agli integratori proteici per fornire all'organismo tutti i nutrienti di cui necessitano per il mantenimento dei muscoli.
×